Grande puzzle in stopmotion

Partiamo da un puzzle con 33.600 pezzi. Ci metti circa 400 ore di lavoro per farlo. Ti occupa una stanza intera. Poi lo smonti e lo usi per fare uno stopmotion in omaggio ai grandi giochi arcade del passato. E ci dedichi altre 400 ore. Direi che vale la pena di essere visto.

Una gita a Roma

Timelapse e Hyperlapse a Roma. Per una volta niente paesaggi esotici nel timelapse periodico.

Non buttate le vecchie enciclopedie

Non buttate le vecchie enciclopedie, datele a Guy Laramee, lui le scolpirà e ci ricaverà degli splendidi paesaggi. (se vi piace il tema lo trovate anche qui, oppure qui)

Sculture anamorfiche

Non è una tecnica nuovissima, la usava anche Leonardo da Vinci (qui trovate ulteriori informazioni). In pratica si tratta di fare una scultura/pittura che si vede nella sua forma reale solo attraverso uno specchio deformante. Jonty Hurwitz si è specializzato su queste sculture.

Volute di inchiostro nell’acqua

Nessun effetto in post-produzione, solo macro e slow motion in fase di ripresa. Molto suggestivo.

Timelapse Via Lattea

Schermo intero per due minuti e mezzo di relax. Volo notturno trasformato in timelapse. Maggiori informazioni qui.

Trucioli di Fibonacci

Bello, molto minimalista, semplici trucioli, ma di Fibonacci.

Rube Goldberg machine

Dopo tanto tempo ritorna una Rube Goldberg machine, questa però è carina.

Geometrie di frutta

Nessuna post-produzione, solo tanta pazienza e abilità fotografica. Sakir Gokcebag (al netto dei caratteri speciali): geometrie di frutta.

Movimento

Strano video Svedese. Una piccola curiosità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: